.
contributo inviato da Ethos il 1 maggio 2008

Canto pasquale ebraico per il Giorno della Memoria d’Israele, 1 maggio 2008.
 
- in diverse versioni -

C'era un capretto, un capretto che il babbo aveva comprato per due zuzim.
Venne un cane e morse il gatto che aveva divorato il capretto comprato dal babbo per due zuzim.
Venne un bastone, e percosse il cane, che aveva morso il gatto, che aveva divorato il capretto comprato dal babbo per due zuzim.
Venne il fuoco e bruciò il bastone....
Venne l'acqua e spense il fuoco....
Venne un bove e bevve l'acqua....
Venne un macellaio e uccise il bove....
Venne l'angelo della morte e uccise il macellaio....
Venne il Santo, benedetto Egli sia, e uccise l'angelo della morte, che aveva ucciso il macellaio, che aveva ucciso il bove, che aveva bevuto l'acqua, che aveva spento il fuoco; che aveva bruciato il bastone, che aveva percosso il cane, che aveva morso il gatto, che aveva divorato il capretto comprato dal babbo per due zuzim.

Link map: dream of electric little goat|shoah|memoria

TAG:  VARSAVIA  GHETTO  ISRAEL  RIVOLTA  ANGELO BRANDUARDI  ALLA FIERA DELL'EST  GIORNO DELLA MEMORIA D’ISRAELE  1 MAGGIO  CANTO PASQUALE EBRAICO  UN CAPRETTO  ONE LITTLE GOAT  LAGER  LIBERATION  EASTER  PESAH  JEWISH  JEWS HOLOCAUST  ARAMAIC  HEBREW  HAD GADYA  DO ANDROIDS DREAM OF ELECTRIC SHEEP?  BLADE RUNNER 
Leggi questo post nel blog dell'autore Ethos
http://Ethos.ilcannocchiale.it/post/1892153.html


diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
Ethos
S. Maria di Leuca
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
27 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork