.
contributo inviato da emisama il 30 aprile 2008
Apprendo con sconcerto che la candidatura di Rutelli a sindaco di Roma era vista nel PD come la miglior carta da giocare in questo contesto!!!!! MA DOVE VIVETE?????? Sulla luna o su marte???? Se si vuole ripartire bisogna stare in mezzo alla gente e non come slogan bisogna farlo realmente!!! Bastava andare in un qualunque mercato rionale o prendere la metro nell'ora di punta per sentire cosa ne pensa la gente di Roma di Rutelli (e ciò a prescidere dal fatto che certe cose di cui si parla siano vere o meno!). Questo fa il paio con la consapevolezza del fatto che al nord gli operai (quand'anche immigrati dal sud) hanno compattamente votato la lega e tutti (a sinistra) sono cascati dalle nuvole pensando che mai un operaio avrebbe votato chi così palesemente è amico di quella imprenditoria sfruttatrice, di chi va a fare le ronde contro i rumeni ma anche contro i terroni e via dicendo!! Ma vogliamo tornare a parlare con la gente, a sentire e capire i suoi bisogni???? In fabbrica ad esempio, vogliamo capire che il sindacato ormai non rappresenta minimamente gli operai ma è visto come una lobby mafiosa a cui ci si deve iscrivere per ottenere qualche vantaggio e qualche privilegio ma da cui non ci si sente minimamente tutelati??? Guardate che tutte leschifezze che sono state fatte per i fondi pensione e il TFR non sono passate inosservate !!! La trasformazione del sindacato in un sistema che raccoglie e convoglia i soldi dei lavoratori verso banche e assicurazioni è palese e la stiamo pagando, come paghiamo il coinvolgimento del sindacato nella gestione dei posti di lavoro e delle ditte appaltatrici e poi ci chiediamo perchè gli operai hanno voltato le spalle alla sinistra..... 
TAG:  SCONFITTA  RUTELLI  OPERAI  LEGA  SINDACATO  FABBRICA  TFR  FONDI PENSIONE 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
18 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork