.
contributo inviato da trueman67 il 29 aprile 2008
Mi ritrovo nella Battuta di Bersani "smettiamola di dire che non abbiamo perso poi così male". IL PD ha fallito l'approccio a questa tornata elettorale. E le maggiori responsabilità le ha il Segretario Nazionale. Mi permetto di esprimerle come contributo al miglioramento e non come una critica "tanto per farla".

"Andiamo da soli...". Walter è diventato Segretario grazie alla vittoria alla Primarie. Ma quando è stato eletto non gli era stato conferito il mandato di rompere l'alleanza con la Sinistra. Il risultato è stato che quando ha annunciato che avrebbe portato al voto il PD solitario, il governo Prodi ha cominciato a prepararsi la tomba. Da lì in po è successo di tutto: Bertinotti che annuncia il fallimento della coalizione, Dini che alza il prezzo, Mastella che fa saltare il banco.

"...ma solo fino ad un certo punto". Poi ha deciso di aprire a Di Pietro ma non ai Socialisti, co-fondatori dell'Ulivo. Domanda? perchè nel nostro simbolo c'è ancora un rametto d'Ulivo? Per piacere, siamo coerenti fino in fondo, e non insultiamo il passato dell'Ulivo: cancelliamolo, perchè di ulivista in questo partito c'è solo la nostagia. Perchè poi sono stati imbarcati i Radicali, sapendo che questo avrebbe alienato il voto di una gran parte dei cattolici?

Voti da sinistra e non dal centro. Il PD ha sottratto voti a sinistra. Bene. Il risultato è che la Sinistra non è più rappresentata in Parlamento. A me non piace, ma una opinione personale. Peccato che non ha preso voti dal centro, anzi buona parte del voto cattolico è andato alla Lega e all'UDC. La mia opinione è che aggiungendo voti da sinistra e sottraendo voti dal centro, il PD sarà sempre all'opposizione. O si comincia a considerare con un diverso occhio l'elettorato di centro, oppure...

La minestra riscaldata. Non sono di Roma, quindi non so come ha governato Rutelli. Amici mi dicono che Walter ha lavorato bene mentre Rutelli non ha lasciato buoni ricordi. Ma anche non fosse vero, Rutelli è stata una minestra riscaldata (che non è mai buona) che non ha potuto giocare sulla critica al passato. Inoltre è stato vittima delle vendette di altri (qualcuno dice della Sinistra, qualcun'altro dei Dalemiani): fatto sta che ora abbiamo un bel fascistello al Campidoglio!

La sicurezza. Basta buonismi! Un delinquente è un delinquente, di qualsiasi nazionalità sia, e come tale deve essere trattato. Deve essere recuperato, dobbiamo costruire dei progetti seri per reinserirlo nella società, ma fino ad allora deve essere messo in condizioni di non nuocere alla brava gente. Questo non lo abbiamo capito e la gente ci ha punito. Severamente.

In conclusione. Eravamo al governo (con l'unico personaggio che ha battuto Berlusconi 2-0: Prodi), avevamo il sindaco di Roma, governavamo in molte realtà locali. Ora siamo all'opposizione, la sinistra è fuori dal parlamento, abbiamo perso il sindaco di Roma, molte realtà locali sono tornate al centro destra: credo che per andare più in basso dobbiamo solo metterci a scavare.

Quindi... congresso prima possibile. Veltroni sarà il segretario che potrà far risalire il PD, ma lo potrà fare solo se accetterà i contributi dei tanti militanti in una sede decisionale. E, soprattutto, se lui e la classe dirigente uscirà dal loft e comincerà a parlare con la gente (soprattutto quella che non ci ha votato).

Ciao a tutti

MAXI


TAG:  ELEZIONI  CATTOLICI  ERRORI  CONGRESSO  RADICALI  SINISTRA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
29 aprile 2008
attivita' nel PDnetwork