.
contributo inviato da occhiodelciclone il 14 aprile 2008

Avrei voluto utilizzare il titolo di questo intervento per commentare il film pluripremiato alle cerimonie degli Oscar. Invece mi tocca commentare un episodio di inciviltà che ho letto sui principali siti dei quotidiani on-line; mi riferisco, in particolare, al trattamento riservato al premio Nobel Rita Levi Montalcini, alla quale un gruppo di persone assolutamente prive di rispetto e di educazione hanno opposto resistenza per espedire il proprio diritto di voto celermente, senza fare aspettare una persona di quasi 99 anni.
In questo caso non si tratta di quelle polemiche politiche che avevano coinvolto esponenti di una certa parte politica, che avevano manifestato l'intenzione di regalare delle stampelle alla senatrice a vita. Qui si tratta di mancanza di tatto, di buon senso, di educazione. Quella che manca ai giovinastri che non cedono più il posto agli anziani sull'autobus oppure che sfrecciano a tutta velocità sulle strade quando una persona diversamente abile (come è un anziano) sta attraversando la strada. Non si tratta della mancanza di rispetto a una persona che, a prescindere da scelte politiche, più o meno discutibili, ha reso onore al nostro paese e alla ricerca scientifica nel mondo, conseguendo il Nobel, bensì siamo di fronte ad un episodio di alta cafonaggine da parte di chi fa il forte con i deboli.
Vorrei che non fosse così ma questi sono i risultati di due carenze davvero preoccupanti nel nostro paese: la mancanza delle regole elementari di buona educazione non soltanto nei giovani ma in generale nella popolazione e l'esasperazione del conflitto politico che si trasforma, nella gente comune, in mancanza di rispetto nei confronti del prossimo a noi avverso.
Chiunque vincerà le prossime elezioni cominci a porre un freno a questa deriva della mancanza del rispetto e del buonsenso...

TAG:  PD  ATTIVISMO  AZIONE  POLITICA  NEWS  ELEZIONI  RITA LEVI MONTALCINI  VOTO  SEGGIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 3
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork