.
contributo inviato da marcov il 27 marzo 2008
Ho 27 anni e vivo da un anno a Dublino per fare un'esperienza di vita.
Quì in Irlanda, il mercato del lavoro è in continua evoluzione, la loro economia è in continua crescita, e di lavoro c'è ne è molto.
Quì in Irlanda non esiste l'articolo 18, e noi lavoratori possiamo essere licenziati anche senza giusta causa, non prendiamo la tredicesima o la quattordicesima, e non abbiamo il TFR.
Noi in Irlanda non abbiamo la tutela che si avrebbe in Italia, ma quì il salario che si percepisce è il doppio e molte volte anche il triplo rispetto l'Italia, quì i lavoratori vengono valorizzati, quì se hai voglia di crescere puoi farlo, quì un'universitario può trovare un lavoro in base a quello che ha studiato e crearsi finalmente una famiglia. Certo non saranno tutte rose, ci saranno anche tantissime ombre, ma la sostanza del mio discorso è che dobbiamo cambiare, non dobbiamo avere paura del nuovo, dobbiamo rompere tutti i tabù che feramano questa nostra stupenda Italia. Iniziamo anche dal mondo del lavoro...
Io a fronte di tutto questo accetterei tutte queste proposte anche in Italia, se questo garentirebbe la mia felicità. Sembrerà strano, soprattuto per chi stà cercando un lavoro, ma questa è una mia visione, ma a me non importa avere un contratto a tempo indeterminato per arrivare a 65, 70 anni, e percepire una pensione forse, e lavorare per tutta una vita a 1100 euro al mese, preferisco essere felice oggi, che aspettare 50 anni, preferisco crearmi una famiglia e crescere dei bambini, e preferirei arrivare a fine mese con la tranquillità di poter dire "Ok vado al cinema" invece di rinunciare. Siamo stati abituati a rinunciare, e nonostante tutto questo, troviamo sempre la voglia di sorridere, di andare avanti, e tutto questo perchè siamo un grande popolo... bhè io penso che la politica stà molto indietro rispetto a quello che noi vorremo... Secondo me il popolo italiano non ha paura di cambiare, anzi lo vuole e lo chiede ad alta voce... Andiamo avanti e non smettiamo mai di sognare...perchè davvero un'Italia nuova si può fare...
Forza Walter....

TAG:  DUBLINO  IRLANDA  LAVORO  TFR  PENSIONE  SOGNO  ECONOMIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork