.
contributo inviato da occhiodelciclone il 11 marzo 2008

Le polemiche delle ultime 24 ore sono state concentrate sulle dichiarazione di tale  Ciarrapico, una volta padrone delle acque minerali ed oggi imprenditore nel mondo della sanità privata, nonchè, qualità che gli è valsa la candidatura nelle file della PdL, importante editore.
Cominciamo da Ciarrapico; dai più viene ricordato per la sua presidenza alla guida della società di calcio, nonchè, come già sopra detto, per essere stato il più forte imprenditore nel mondo delle acque in Italia. Una sua dichiarazione di ieri, sull'orgoglio fascista, poi parzialmente corretta indicandolo come un aspetto della sua gioventù, ha scatenato un putiferio soprattutto nell'ex casa delle Libertà, dove a parte Berlusconi, lo hanno tutti invitato a fare il fatidico "passo indietro".
Piccola precisazione; Ciarrapico parla di gioventù ma una foto, pubblicata su
www.corriere.it, lo ritrae inequivocabilmente nell'atto del saluto romano in occasione del funerale di Edda Ciano. Ora capisco che non si invecchia mai, ma non era decisamente una foto da giovane balilla!
La vera notizia è il motivo che ha mosso Berlusconi, contro la volontà dei suoi alleati stessi (sorvolo i pareri, ovvi, del PD), a confermare la candidatura di Ciarrapico: "si tratta di un editore, ci serve, dobbiamo vincere".
Ovviamente non si chiede a nessuno di concorrere le elezioni per perdere ma questo concetto fa pensare che ogni mezzo sia lecito o dovuto per vincere la contesa elettorale; bene, credo che sia proprio questo il punto da discutere. Ossia non è possibile pensare di arruolare chiunque, purchè sia in possesso di mezzi che permettono di avere qualche vantaggio sull'avversario.
Tralaltro Berlusconi afferma apertamente che avere dalla propria parte un editore è un vantaggio e, a questo punto, non riesco a non pensare, al contrario di ciò che egli stesso ha sempre, ipocritamente dichiarato, che non venga fatto lo stesso con le reti di Mediaset.
Il capo del PdL è venuto allo scoperto; usare i media a proprio uso e consumo per potere orientare l'opinione della gente e vincere le elezioni; speriamo che la gente se ne sia accorta.

TAG:  PD  ATTIVISMO  AZIONE  POLITICA  NEWS  ELEZIONI  CIARRAPICO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
commento di ilro inviato il 11 marzo 2008
spieghiamole noi alla gente tutte queste cose, ai nostri amici, ai nostri parenti, ai nostri figli, ai nostri genitori, ai conoscenti
commento di ilro inviato il 11 marzo 2008
spieghiamole noi alla gente tutte queste cose, ai nostri amici, ai nostri parenti, ai nostri figli
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
8 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork