.
contributo inviato da nuovaeconomia il 11 marzo 2008
Da ultima ora di Repubblica.it13:39 Berlusconi: "An sapeva di Ciarrapico""An sapeva di Ciarrapico". Il leader del Pdl smentisce Fini che aveva negato di sapere dell'inserimento dell'imprenditore con simpatie fasciste in lista. 'Noi dobbiamo fare una campagnaelettorale e si deve vincere. L'editore Ciarrapico ha giornali importanti a noi non ostili ed è assolutamente importante che questi giornali continuino ad esserlo visto che tutti i grandi giornali stanno dall'altra parte" dice Berlusconi.Ora, ammettiamo pure che Berlusconi abbia ragione quando dice che i giornali sono tutti contro di lui.Concediamoglielo per 30 secondi.Ebbene, il messaggio sopra riportato è l'ammissione che la candidatura del fascista Ciarrapico è la contropartita per l'acquisto del supporto dei suoi giornali, in modo che si schierino con il Pdl...L'"editore liberale" che si compra i giornali. Et voilà..
E questo anche se le cose stessero come dice lui, assediato dalla stampa comunista.
Se poi aggiungiamo che lui, in realtà, monopolizza l'informazione...Trovo assurdo che nessuno gli rinfacci mai quello che dice. In faccia, per sbugiardarlo!
TAG:  BERLUSCONI  CIARRAPICO  INFORMAZIONE  GIORNALI  IMMORALITÀ 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
14 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork