.
contributo inviato da diarioelettorale il 11 marzo 2008
Con il caso Ciarrapico sono venute a galla le radici culturali del PdL e del suo leader. Come alcuni hanno fatto notare, un partito che ha nella sua ragione sociale la parola Libertà dovrebbe essere incompatibile con il fascismo. Evidentemente il significato attribuito da Berlusconi a questo valore non coincide con il suo concetto più alto. Anche Mussolini sosteneva che "non esiste la libertà, ma esistono le libertà". Infatti si chiama Popolo delle Libertà. Quelle che il suo duce concede.
TAG:  BERLUSCONI  CIARRAPICO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork