.
contributo inviato da mykyta il 11 marzo 2008

salve a tutti, vorrei esprimere anch'io la mia opinione sulla sconcertante candidatura di ciarrapico nel pdl. devo dire la verità: è una cosa che certamente mi indigna, e mi indigna tantissimo, ma non mi stupisce. mi sembra che ciarrapico sia in fondo consono all'impronta che berlusconi ha dato alla sua coalizione,che è ormai dichiaratamente di destra. se il pdl non ha alcuna difficoltà ad accogliere nelle sua fila una signora che si chiama mussolini (che annovera tra i suoi sostenitori gente che nega l'olocausto), non capisco perchè gente come fini (che con la mussolini fino all'altro ieri ha avuto rapporti burrascosi) si scaldi  tanto  per le dichiarazioni di ciarrapico.mi sembrano indignazioni piuttosto ipocrite, e non capisco l'indignazione a scoppio ritardato della  signora nirenstein: la presenza nel pdl, nelle cui liste si è candidata, di un nome come mussolini avrebbe dovuto farle sorgere almeno qualche dubbio, non trovate?
in ogni caso questa vicenda di sicuro ci insegna una cosa: che il fascismo purtroppo è ancora vivo , vegeto e pericoloso , e non bisogna abbassare la guardia, altrimenti tutti i sacrifici dei nostri padri e dei nostri nonni, che con la lotta di liberazione hanno fatto sì che l'italia diventasse una repubblica democratica , non saranno serviti a niente.non dimentichiamo che berlusconi, da presidente del consiglio, non ha mai partecipato ad una celebrazione del 25 aprile.una sola cosa chiedo agli esponenti della destra: che almeno in occasione della giornata della memoria ci risparmino le solite ipocrite frasi di circostanza, e abbiano almeno il buon gusto di stare zitti. 

TAG:  CIARRAPICO  FASCISMO  IPOCRISIA 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
10 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork