.
contributo inviato da diarioelettorale il 10 marzo 2008
Ciarrapico ritratta tutto e come Paolo sulla via di Damasco si converte all'antifascismo condannando le leggi razziali e addirittura rivelando di aver aiutato nel 1944 una famiglia israelita in Roma. Pur volendo credere a questa miracolosa conversione che contrasta comunque con tutta la storia della sua vita, rimane il fatto che è stato condannato con sentenza definitiva per bancarotta fraudolenta e finanziamento illecito ai partiti, cosa che certamente non costituisce una nota di merito. Ma come mai tiene tanto, a 74 anni, a uno scranno da Senatore? La cosa è quanto mai sospetta.
TAG:  CIARRAPICO 

diffondi 

commenti a questo articolo 0
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
9 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork