.
contributo inviato da valeriopieroni il 7 marzo 2008
In queste giornate di profondo dolore per l’ennesima strage sul lavoro consumatasi a Molfetta, un politico dell'estrema sinistra ne ha approfittato per fare propaganda politica e cercare il consenso dei familiari in questo tragico momento.

Il politico in questione di chiama Cesare Salvi e sentite un po’ cosa ha avuto il coraggio di dire l’altro giorno nei confronti di Prodi e del PD:Prodi aspetta il via libera di Calearo e Colaninno per far approvare dal Consiglio dei ministri i decreti attuativi delle nuove norme sulla sicurezza del lavoro?”

Quindi la tesi per il presidente della Commissione Giustizia (sic!) è che il Pd, candidando imprenditori e dirigenti della Confindustria, è come se attribuisse minor rilevanza alle ragioni dei lavoratori.

Ma dove stava in questi ultimi due anni, onorevole? Sulla luna? Se davvero aveva così a cuore la sicurezza dei lavoratori, poteva subito darsi da fare per loro così come ha fatto per elaborare i CUS in una sola notte.

Mi chiedo come può essere definito un politico che usa pure queste tragedie per far raggranellare qualche voto in più al suo schieramento. Ditemelo voi, non riesco a trovare le parole giuste...
TAG:  CESARE SALVI  SCIACALLAGGIO  SINISTRA ARCOBALENO 

diffondi 

commenti a questo articolo 19
commento di Yerle inviato il 7 marzo 2008
"Quindi la tesi per il presidente della Commissione Giustizia (sic!) è che il Pd, candidando imprenditori e dirigenti della Confindustria, è come se attribuisse minor rilevanza alle ragioni dei lavoratori."

Non è la tesi del presidente della Commissione Giustizia (e togli quel sic...), è semplicemente un dato di fatto.
Se non ci fosse stata quella tragedia non se ne sarebbe fatto niente. Poi dimmi chi è che "sfrutta" una tragedia per fare propaganda elettorale...
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
5 marzo 2008
attivita' nel PDnetwork