.
contributo inviato da Gianluca Santilli il 27 febbraio 2008

Le primarie di martedi prossimo costituiscono un momento cruciale per i Democratici negli States. Obama vola nei sondaggi e se la Clinton non si aggiudicherà le primarie in Texas e Ohio dovrà arrendenrsi allo strapotere di Barack Obama ritirandosi dalla competizione. A questo punto la strada per la Casa Bianca sarebbe spianata e tutta in discesa. La Clinton ha ancora un piccolo vantaggio nei due stati, vantaggio che va sempre più assoltigliandosi. Obama quindi corre... corre come il nostro Veltroni che però i sondaggi penalizzano ancora a favore del PdL. Noi continuiamo a sperare e, in entrambi i casi, diciamo: si può fare.

TAG:  BARACK  OBAMA  CLINTON  USA  TEXAS  OHIO 

diffondi 

commenti a questo articolo 1
commento di FrancoOlanda inviato il 29 febbraio 2008
http://youtube.com/watch?v=qWjJFq5azXM

commento di FrancoOlanda inviato il 28 febbraio 2008
Non capisco come i contributi che ho proposto diverse volte su problemi Italiani non sono pubblicato e poi ogni giorno trovo articoli su Barack Hussein Obama.

Mi sto convincendo di votare Di Pietro!!!
commento di FrancoOlanda inviato il 28 febbraio 2008
Ancora questa ignoranza sulle primarie US.

Barack Hussein Obama fa schifo. Se ancora non lo sai anche Hillary é democratica, anzi molto di piú di lui.

Se Obama vincerá le primarie (non ci credo) il prossimo presidente sara MC Cain, perché gli americani alla fine non saranno tanto stupido di eleggere uno che nella vita politica non ha mosso niente, no ha idea di politica internazionale, militare ed economica si chiama Hussein ed e negro.

Non sono razzista, peró non vedo una maggioritá bianca per lui in nessun sondaggio e i stati dove fin ora ha vinto sono quelli con una maggioranza afroamericana e dove perderá contro un repubblicano.

FINITELA con OBAMA HUSSEIN su questo blog ITALIANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!
informazioni sull'autore
ISCRITTO A PDNETWORK DAL
21 febbraio 2008
attivita' nel PDnetwork