.
temi di discussione / indice
restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore commenti
Ammortizzatori Sociali - I Parte : l'anomalia italiana. 
contributo inviato il 31 marzo 2009, via audaciadellasperanza
Quello degli ammortizzatori sociali è un tema che in italia, è all'ordine del giorno da decenni, ma senza passi in avanti eccezionali da quella che è un impostazione che prende il suo via nel 1951 con l'attuazione delle linee guida del DPR del 47'. Gia questo rapprensenta di per se un problema e un anomalia considerando i passi avanti e ... (continua)

TAG:  LAVORO  AMMORTIZZATORI SOCIALI  SUSSIDIO DI DISOCCUPAZIONE  CRISI ECONOMICA  WELFARE  STATO SOCIALE   

UmmaGumma 0 commenti
... il piano "Rialzati Italia" prende finalmente forma 
contributo inviato il 26 gennaio 2009, via Ideuskinki
 

TAG:  TRUFFA  SACCONI  WELFARE  STATO SOCIALE  CRISI  DIRITTI LAVORATORI  STIPENDI  SALARI  TASSE 

Ideuskinki 0 commenti
pensioni e fardelli. 
contributo inviato il 15 dicembre 2008, via didimo
Sulle pensioni il nostro paese ha le idee irrimediabilmente confuse. Ancora brucia la vicenda penosa dello scalone. Di come Maroni fece una riforma giusta, necessaria, appena moderatamente impopolare -- in realtà molto poco impopolare (come anche i sondaggi rivelano, ormai gli italiani hanno maturato  solida consapevolezza circa la ... (continua)

TAG:  PENSIONI  DONNE  STATO SOCIALE  ETÀ PENSIONABILE  BRUNETTA 

francini 0 commenti
Liberarsi dal liberismo 
contributo inviato il 13 dicembre 2008, via corradoinblog
Chi, a sinistra, continua a baloccarsi con l'efficienza superiore del privato nell'erogare qualsiasi tipo di servizio e con l'insostenibilità economica dello stato sociale, farebbe molto bene a leggersi questo articolo . Anche per ricordarsi con quale governo di liberisti fuori tempo massimo ci troviamo a che fare. Gente che è contro il ... (continua)

TAG:  LIBERISMO  PRIVATO  PUBBLICO  STATO SOCIALE 

corradoinblog 0 commenti
generazioni. 
contributo inviato il 21 novembre 2008, via didimo
La questione demografica e' assurdamente sottovalutata, probabilmente perche' ancora perdura il riflesso di reazione alle campagne demografiche mussoliniane. Al solito, i morti in questo paese afferrano i vivi. Liberiamocene. I tempi sono altri. Un paese che non fa bambini e', per definizione, un paese che rinuncia al suo futuro, nel modo piu' ... (continua)

TAG:  DEMOGRAFIA  CRISI DEMOGRAFICA  DENATALLITA'  STATO SOCIALE 

francini 0 commenti
La memoria del pesce rosso 
contributo inviato il 7 ottobre 2008
Ricorda un recente ed efficace slogan pubblicitario che la memoria del pesce rosso dura solo tre secondi. La memoria comune riguardo i fatti economici non sembra molto più efficace. Come giustamente ricordano Bersani e Veltroni, fino a pochi giorni or sono si invocava da molte parti uno Stato "leggero", tale da non soffocare l' iniziativa ... (continua)

TAG:  ECONOMIA  PD  STATO SOCIALE   

marcelobranko 0 commenti
[Un milione di firme] Se è per una opposizione dura io firmo. Ma basta dialogo con questa destra 
contributo inviato il 19 agosto 2008
L’Italia in rosso non può dialogare con questa destra. E la prossima piazza sarà appannaggio di nessun partito perchè al posto della tessera conteranno i portafogli vuoti delle famiglie italiane e i cuori stretti dalla disperazione. E con i soldi se ne sono andati via i anche sogni di un mondo solidale, multiculturale, ecocompatibile, un mondo ... (continua)

TAG:  FASCISMO DOLCE  BERLUSCONI  BOSSI  DIALOGO  DESTRA  STATO SOCIALE  DITTATURA  STEFANO OLIVIERI 

Stefano51 4 commenti
La malattia come colpa 
contributo inviato il 25 luglio 2008, via corradoinblog
Per ogni giorno di malattia di un dipendente pubblico, d'ora in avanti, ci sarà una riduzione di stipendio. Considerato che, come è ovvio, non tutti quelli stanno a casa per malattia sono fannulloni assenteisti ed, anzi, è probabile che molti, semplicemente, stiano effettivamente male, con questa norma si è introdotto il concetto di malattia ... (continua)

TAG:  MALATTIA  ASSENTEISMO  FANNULLONI  STATO SOCIALE  DIRITTI 

corradoinblog 0 commenti