.
temi di discussione / indice
restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore commenti
Allarme marea nera in Nigeria il petrolio è arrivato a riva 
contributo inviato il 27 dicembre 2011, via ermeterealacci
LAGOS - E' arrivata in prossimità delle coste nigeriane la marea nera provocata la scorsa settimana dallo sversamento di 40.000 barili di greggio dal campo petrolifero offshore di  Bonga, nel Golfo di Guinea, a circa 75 miglia al  largo del Delta del Niger.  L'avaria dell'impianto, di proprietà della Shell Nigeria exploration and ... (continua)

TAG:  MAREA NERA  PETROLIO  NIGERIA  SHELL  SVERSAMENTO  BARILI  GREGGIO  CAMPO  PETROLIFERO  OFF-SHORE  BONGA  GOLFO  GUINEA  DELTA  NIGER 

team_realacci 0 commenti
Lambro, indagati due imprenditori Per l'accusa fu avvelenamento 
contributo inviato il 9 febbraio 2011, via ermeterealacci
Non fu un incidente. Ma un premeditato avvelenamento del fiume Lambro - per nascondere reati fiscali - che causò lo sversamento nel corso d'acqua di 2.600 tonnellate di oli minerali e idrocarburi tra il 23 e il 24 febbraio dello scorso anno. È la tesi accusatoria della procura di Monza sul disastro ambientale che coinvolse anche il Po con la ... (continua)

TAG:  LAMBRO  PO  ORIO LITTA  MAREA NERA  SVERSAMENTO  OLI MINERALI  IDROCARBURI  AVVELENAMENTO  PREMEDITATO  LOMBARDA PETROLI  GIUSEPPE  RINALDO  TAGLIABUE 

team_realacci 0 commenti
Incidente petrolio Porto Torres, bene verifica situazione. Scongiurare nuovi incidenti 
contributo inviato il 26 gennaio 2011, via ermeterealacci
Roma, 26 gennaio ’11    “La relazione del Ministero dell’Ambiente ha rassicurato sull’entità del danno e sul fatto che i monitoraggi continueranno per verificare l’evolversi della situazionenell’area colpita dallo sversamento. Sebbene sembra si tratti di una quantità di olio combustibile comunque limitata, la E. On la società che ... (continua)

TAG:  PORTO TORRES  MAREA NERA  ASINARA  GALLURA  E.ON  FIUME SANTO  PETROLIO  SVERSAMENTO  MARE  SARDEGNA 

team_realacci 0 commenti
Marea nera in Sardegna, adesso il petrolio minaccia anche l’isola della Maddalena 
contributo inviato il 24 gennaio 2011, via ermeterealacci
Il disastro ambientale è stato causato dall’incidente allo stabilimento E.On di Porto Torres, lo scorso 11 gennaio. Almeno 15mila litri di olio combustibile finiti in mare, vicinissimi ad alcune fra le più belle spiagge dell’isola. Ma è ancora difficile fare una stima esatta dei danni. Mentre la Gallura chiede lo stato di emergenza nazionale, ... (continua)

TAG:  MAREA NERA  SARDEGNA  PORTO TORRES  ASINARA  GALLURA  E.ON  SVERSAMENTO  IDROCARBURI  REALACCI  INTERROGAZIONE PARLAMENTARE  PRESTIGIACOMO  IL FATTO QUOTIDIANO  CLARA GIBELLINI 

team_realacci 0 commenti
La Gallura chiede lo stato d’emergenza per la marea nera 
contributo inviato il 23 gennaio 2011, via ermeterealacci
Dichiarare lo stato di emergenza nazionale per la marea nera che si è abbattuta sulle coste del nord Sardegna dopo l’incidente dell’11 gennaio nella banchina degli stabilimenti E.On di Fiumesanto, tra Sassari e Porto Torres: è la richiesta emersa dal vertice tenutosi a Santa Teresa Gallura, uno dei Comuni, assieme ad Aglientu, della costa ... (continua)

TAG:  GALLURA  SARDEGNA  STATO D'EMERGENZA  SVERSAMENTO  MARE  IDROCARBURI  E.ON  PORTO TORRES  FIUMESANTO  MAREA NERA 

team_realacci 0 commenti
Marea nera all'Asinara, si contano i danni. Ieri corteo di protesta 
contributo inviato il 17 gennaio 2011, via ermeterealacci
Nelle acque del Golfo dell'Asinara si continua a lavorare per arginare le conseguenze della fuoriuscita di olio avvenuta martedì scorso. Nelle Santuario dei cetacei si sono riversati almeno diecimila litri di olio combustibile. Durante le operazioni di rifornimento che la nave cisterna Emerald stava effettuando nella banchina dello ... (continua)

TAG:  MAREA NERA  ASINARA  OLIO COMBUSTIBILE  FUORIUSCITA  OLIO  E.ON  PORTO TORRES  SANTUARIO  CETACEI  NAVE CISTERNA EMERALD  NAVE CISTERNA  EMERALD  GOLFO ASINARA 

team_realacci 0 commenti
«Il disastro della marea nera fu una conseguenza della politica di tagli Bp» 
contributo inviato il 6 gennaio 2011, via ermeterealacci
La marea nera che lo scorso aprile ha devastato il Golfo del Messico nella più grave catastrofe ecologica della storia degli Stati Uniti è stata conseguenza di decisioni prese dalla Bp e dai suoi partner per ridurre i costi e i tempi di gestione della piattaforma Deepwater Horizon. È questa la conclusione cui è giunta la speciale Commissione ... (continua)

TAG:  USA  TRIVELLAZIONI  CASA BIANCA  PIATTAFORMA  MAREA NERA  BP  COMMISSIONE INCHIESTA  OFF-SHORE  CATASTROFE ECOLOGICA  GOLFO DEL MESSICO  DEEPWATER HORIZON 

team_realacci 0 commenti
Marea nera, l'Italia aderisca alla moratoria sulle nuove trivellazioni 
contributo inviato il 11 ottobre 2010, via ermeterealacci
Roma, 11 ottobre 2010 “Serve una moratoria per trivellazioni petrolifere nel Mediterraneo. Il Governo italiano deve prendere una posizione chiara e aderire alla proposta avanzata dal Commissario europeo all’Energia  Oettinger. Inoltre sarebbe utile sapere cosa ne è stato dello studio avviato dalla Commissione per gli idrocarburi e le risorse ... (continua)

TAG:  MAREA NERA  TRIVELLAZIONI  PETROLIFERE  MEDITERRANEO  MORATORIA 

team_realacci 0 commenti
Prestigiacomo porti questione trivellazione BP in Libia al prossimo Consiglio dei Ministri 
contributo inviato il 2 agosto 2010, via ermeterealacci
“Una moratoria alle nuove trivellazioni petrolifere in Mediterraneo è una richiesta che avanziamo da tempo. Siamo lieti che anche il Ministro Prestigiacomo, alla quale da tempo ho presentato varie interrogazioni parlamentari in materia, la pensi allo stesso modo e ritenga opportuno fermare il nuovo pozzo della BP al largo delle coste della ... (continua)

TAG:  PETROLIO  MAREA NERA  INQUINAMENTO  BP  TRIVELLAZIONI   

team_realacci 0 commenti
Trivellazioni BP in Libia. "Il Governo Italiano chieda stop ai libici" 
contributo inviato il 25 luglio 2010, via ermeterealacci
“L’annuncio da parte della BP di aprire una esplorazione petrolifera al largo del Golfo della Sirte in Libia è una notizia che desta grande preoccupazione. Il Governo italiano deve intervenire con urgenza e promuovere, a livello internazionale, la richiesta di una moratoria per lo stop a nuove trivellazioni nel Mediterraneo”, è quanto afferma ... (continua)

TAG:  PETROLIO  BP  TRIVELLAZIONI  MEDITERRANEO  INQUINAMENTO  MAREA NERA   

team_realacci 0 commenti