.
temi di discussione / indice
restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore commenti
Le Big 4 verso la nazionalizzazione 
contributo inviato il 16 febbraio 2009, via diarioelettorale
Un dilemma attraversa la politica americana sul tema della nazionalizzazione delle maggiori e più disastrate banche a stelle e strisce. Meno dubbiosa la maggioranza degli economisti, ormai tutti schierati a favore della nazionalizzazione, a cominciare dal premio Nobel, Paul Krugman, per finire con Nouriel Roubini (vedi il video), il primo ... (continua)

TAG:  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA  ECONOMIA E FINANZE  OBAMA  BAD BANK  PAUL KRUGMAN  NOURIEL ROUBINI  NAZIONALIZZAZIONE 

meltemi 2 commenti
We can't? 
contributo inviato il 14 febbraio 2009, via diarioelettorale
Buona parte delle speranze del mondo di uscire presto dalla crisi economica sono riposte nelle mani dell'America. Per questo anche in Europa si guarda con attenzione a quanto avviene sull'altra sponda dell'Atlantico. Barack Obama ha avuto più o meno quanto chiedeva, quasi 800 miliardi di dollari con la maggior parte dei soldi stanziati per ... (continua)

TAG:  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA  ECONOMIA E FINANZE  OBAMA  PAUL KRUGMAN  PACCHETTO DI STIMOLI ECONOMICI 

meltemi 0 commenti
Lemon socialism 
contributo inviato il 31 gennaio 2009, via diarioelettorale
Continua ad infuriare la polemica sull'annunciato progetto Geithner, il nuovo Segretario del Tesoro americano, di costituire una bad bank che dovrebbe assorbire gli asset tossici delle banche a stelle e strisce, il tutto a spese dei contribuenti. Banchieri ed azionisti ovviamente esultano e la sinistra democratica tace e resta a guardare lo ... (continua)

TAG:  ECONOMIA  OBAMA  CRISI FINANZIARIA  ZINGALES  KRUGMAN  GEITHNER  ECONOMIA E FINANZE 

meltemi 0 commenti
In attesa del lancio di Hankie Pankie II 
contributo inviato il 29 gennaio 2009, via diarioelettorale
E' durato appena lo spazio di una notte il rally delle borse sull'onda delle indiscrezioni sulla creazione di una Bad Bank (già soprannomminata Hankie Pankie II) che dovrebbe acquisire i titoli tossici in carico alle maggiori banche americane. In attesa di sapere se davvero Obama si arrenderà senza condizioni ai banchieri di Wall Street il ... (continua)

TAG:  ECONOMIA  OBAMA  CRISI FINANZIARIA  PAUL KRUGMAN  ECONOMIA E FINANZE  BAD BANK 

meltemi 0 commenti
La bad bank fa volare le borse 
contributo inviato il 28 gennaio 2009, via diarioelettorale
La notizia relativa all’intenzione di creare una bad bank, di cui vi ho già parlato qui e qui , e  destinata ad accogliere le decine di migliaia di miliardi di dollari di titoli tossici che pesano sui bilanci delle banche americane, ha messo le ali alle quotazioni delle superstiti maggiori banche statunitensi con rialzi ... (continua)

TAG:  ECONOMIA  OBAMA  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA E FINANZE  BAD BANK 

meltemi 0 commenti
Sono stupidi gli analisti, le borse o gli americani? 
contributo inviato il 26 gennaio 2009, via diarioelettorale
Questa la domanda che sorge spontanea alla notizia, all'apparenza l'unica positiva tra tanti dati negativi, che ha risollevato oggi, anche se di poco, Wall Street e, di conseguenza, anche le borse europee. La notizia è che a Dicembre c'è stata una ripresa delle vendite di case esistenti pari al 6,5% in più rispetto al mese di novembre, anche ... (continua)

TAG:  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA  ECONOMIA E FINANZE  PIGNORAMENTI DI CASE  FORECLOSURE 

meltemi 0 commenti
La rivincita 
contributo inviato il 24 gennaio 2009, via diarioelettorale
Nazionalizzazioni si, nazionalizzazioni no, una lista di link dove se ne discute. Secondo il capo economista della banca svizzera UBS la nazionalizzazione delle banche più o meno in difficoltà è ineluttabile e prima ci arriveremo e meglio e meno costoso sarà. ...e questo ci spiega come l'America abbia abbracciato il ... (continua)

TAG:  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA  ECONOMIA E FINANZE  KARL MARX  NAZIONALIZZAZIONI 

meltemi 1 commento
il ballo del bailout 
contributo inviato il 23 gennaio 2009, via diarioelettorale
Riuscirà Obama a non inciampare nel ballo del Bailout? Nonostante l'ottimismo di molti economisti e dei governi, molti dei quali la davano già per superata, - soprattutto da parte di chi non si rende conto o fa finta di non vedere che ci troviamo di fronte al fallimento di un sistema - non si vede ancora il fondo della crisi delle ... (continua)

TAG:  ECONOMIA  OBAMA  CRISI FINANZIARIA  KRUGMAN  ECONOMIA E FINANZE  BAILOUT  WALL STREET VOODOO 

meltemi 0 commenti
Un breve promemoria per Tremonti 
contributo inviato il 21 gennaio 2009, via diarioelettorale
Sul Financial Times compare un'intervista al tre volte ministro dell'economia Giulio Tremonti che finisce per risultare il solito spot governativo, in stridente contrasto con i dati e le osservazioni che corredano l'articolo del quotidiano britannico. Sembra di vivere nel Paese di bengodi a sentire Tremonti. Ecco alcune delle ... (continua)

TAG:  ECONOMIA  TREMONTI  FINANCIAL TIMES  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA E FINANZE 

meltemi 5 commenti
Don't worry, be happy 
contributo inviato il 20 gennaio 2009, via diarioelettorale
Gli Stati Uniti d'America hanno finalmente il nuovo Presidente. Barak Obama affronta la crisi economica con lo spirito giusto: sà e l'ha anche detto al popolo americano che la crisi è  grave e peggiorerà. Non ha la bacchetta magica e non farà miracoli ma è già pronto un piano di espansione fiscale di 825 miliardi di dollari, è in cantiere un ... (continua)

TAG:  CRISI FINANZIARIA  ECONOMIA  ECONOMIA E FINANZE  OBAMA  TREMONTI  EUROPA 

meltemi 0 commenti