.
temi di discussione / indice
restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore commenti
Germania, diossina nella carne di maiale Bruxelles pronta a intervenire con normativa Ue 
contributo inviato il 11 gennaio 2011, via ermeterealacci
ROMA - Per la prima volta in Germania è stata scoperta un'elevata percentuale di diossina nella carne di maiale. La scoperta è stata fatta in un allevamento della Bassa Sassonia. Il portavoce del ministero dell'Agricoltura di Hannover, Gert Hahne, ha annunciato che centinaia di maiali dell'azienda sono stati già abbattuti. In un altro allevamento ... (continua)

TAG:  UOVA  GERMANIA  OGM  MAIALE  CARNE  DIOSSINA  CONTAMINAZIONE  REGOLAMENTAZIONE  SUINO  ALLEVAMENTI  MANGIMI  FEFA  MANGIMI MISTI 

team_realacci 0 commenti
L’Ilva e la città dei veleni dove la diossina arriva direttamente sulle tavole dei cittadini 
contributo inviato il 12 dicembre 2010, via ermeterealacci
C’è qualcosa che a volte, nella città di Taranto, accomuna uova e lumache, cozze e formaggio: un’alta percentuale di diossina. Quando nel 2008 Alessandro Marescotti, dell’associazione Peacelink, scoprì la percentuale di diossina nel pecorino prodotto alla periferia di Taranto, si allarmarono in parecchi. Era tre volte oltre i limiti di legge: 2 ... (continua)

TAG:  TARANTO  ILVA  DIOSSINA  INQUINAMENTO  PECORE  COZZE  FOMRAGGIO  UOVA  PEACELINK 

team_realacci 0 commenti
Napoli est, tutti i danni dell’inceneritore 
contributo inviato il 8 settembre 2010, via ermeterealacci
ll Dl 23 maggio 2008, n. 90 “Misure straordinarie per fronteggiare l’emergenza nel settore dello smaltimento dei rifiuti nella regione Campania e ulteriori disposizioni di protezione civile” ha previsto “al fine di raggiungere un’adeguata capacità complessiva di smaltimento dei rifiuti prodotti nella regione Campania la realizzazione di un ... (continua)

TAG:  SALUTE  NAPOLI  RIFIUTI  INCENERITORI  CAMPANIA  DL  DIOSSINA  EMISSIONI  23 MAGGIO 2008  N. 90 

team_realacci 0 commenti
Rifiuti, emergenza Sicilia 
contributo inviato il 20 maggio 2010, via ermeterealacci
Interrogazione scritta Al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Al Ministro dell’Interno Al Presidente del Consiglio dei Ministri Per sapere premesso che  da oltre 24 mesi a Palermo e nei comuni limitrofi la raccolta dei rifiuti versa in una condizioni grave crisi con allarmante analogia con quella ... (continua)

TAG:  PALERMO  SICILIA  RACCOLTA  RIFIUTI  URBANI  EMERGENZA  CAMPANIA  AZIENDA  MUNICIPALIZZATA  AMIA  ROGHI  CASSONETTI  DISCARICHE  DIOSSINA  DISCARICA  BELLOLAMPO  DIFFERENZIATA 

team_realacci 0 commenti
Rifiuti Palermo: situazione grave. Governo intervenga con urgenza 
contributo inviato il 18 maggio 2010, via ermeterealacci
Roma, 18 maggio 2010 Il deputato Pd presenta interrogazione parlamentare a Presidenza del Consiglio e Ministero Ambiente “La crisi dei rifiuti in Sicilia sta emergendo con allarmanti analogie con quella della Campania. Inclusa l’esasperazione che spinge i cittadini ad azioni gravi e sbagliate come quella di incendiare i cassonetti. Una pratica ... (continua)

TAG:  EMERGENZA  PALERMO  CRISI  RIFIUTI  CAMPANIA  ROGHI  DIOSSINA  INTERROGAZIONE  PARLAMENTARE  CASSONETTI  INCENERIMENTO 

team_realacci 0 commenti
A Seveso tumori oltre la media. La diossina colpisce dopo 33 anni 
contributo inviato il 15 settembre 2009, via ermeterealacci
I veleni dell'industria chimica che il 10 luglio 1976 si sparsero nell'abitato di Seveso, in Lombardia, sotto forma di una nera nube carica di diossine continuano a fare male alle popolazioni esposte al disastro ambientale, sia direttamente, sia indirettamente, per quanto riguarda i figli delle donne che abitavano i luoghi contaminati. Si ... (continua)

TAG:  MILANO  OSPEDALE  PESCATORI  ANGELA  TUMORI  DIOSSINA  ALBERTO  PIER  FONDAZIONE  SEVESO  POLICLINICO  TCDD  MAGGIORE  IRCCS  MANGIAGALLI  REGINA ELENA  BERTAZZI  TETRACLORODIBENZO-P-DIOSSINA 

team_realacci 0 commenti
Inquinamento in Italia: piante mutanti a Torino 
contributo inviato il 22 luglio 2009, via LaDemocraziaNelPaeseDelleMeraviglie
by titolando Al momento sono esclusiva delle ex aree industriali, ma non è detto che si diffondano ulteriormente. Dipende da quanto si inquina e da con che cosa si inquina. Nel frattempo sono una realtà. E non è una bufala . Viene descritta come una piccola galleria degli orrori: vegetali, ma pur sempre orrori. ... (continua)

TAG:  MUTAZIONI  PIANTE MUTANTI  INQUINAMENTO  AREE INDUSTRIALI  UNIVERSITÀ  TORINO  LA STAMPA  AMBIENTE  SCIE CHIMICHE  FIORI GIALLI  ROBERTO TOPINO  MEDICO  FERGAT  MATERFERRO  PROVE LABORATORIO  DIOSSINA  CROMO ESAVALENTE  IDROCARBURI  VEGETALI  BANCA DEI SEMI   

cerve87 0 commenti
Diossina nel latte a Taranto 
contributo inviato il 12 maggio 2009, via ermeterealacci
IL VINCOLO . I tecnici della Asl di Taranto hanno sottoposto a vincolo sanitario una masseria che si trova nella frazione di Talsano, a dieci chilometri circa dall’Ilva e dalla zona industriale. Nel latte prodotto dai capi di bestiame sono state riscontrate tracce di diossina superiori al limite consentito. Il vincolo sanitario riguarda 226 ... (continua)

TAG:  TARANTO  LATTE  MAGLIE  DIOSSINA  ILVA  MASSERIA  TALSANO  COPERSALENTO 

team_realacci 0 commenti
Diossina, la Puglia rivede i limiti 
contributo inviato il 25 marzo 2009, via ermeterealacci
In Puglia tutti gli impianti in esercizio potranno emettere in atmosfera, "a partire dal 30 giugno 2009", una quantità di diossina pari a 2,5 nanogrammi per metro cubo e, a partire dal 31 dicembre 2010, pari a 0,4 nanogrammi per metro cubo. Lo ha deciso ieri il Consiglio regionale della Puglia, che ha modificato all'unanimità la legge regionale ... (continua)

TAG:  PUGLIA  DIOSSINA  ILVA  TARANTO  LEGGE SUI LIMITI DI EMISSIONE  2  5 NONGRAMMI 

team_realacci 0 commenti
Ilva: situazione gravissima, servono tempi certi e risorse adeguate 
contributo inviato il 11 febbraio 2009, via ermeterealacci
 Roma, 11 febbraio 2009      “La salute dei cittadini di Taranto non può aspettare oltre. Pur apprezzando la dettagliata risposta che ci arriva dal Ministero dell’Ambiente, ribadiamo che servono tempi certi e risorse nazionali per avviare gli interventi necessari per risolvere una volta per tutte la grave situazione dell’Ilva ... (continua)

TAG:  REALACCI  ILVA TARANTO  DIOSSINA   

team_realacci 0 commenti