.
temi di discussione / indice
restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore commenti
Sul condono edilizio in Senato ha prevalso la saggezza 
contributo inviato il 30 ottobre 2012, via ermeterealacci
Roma, 30 ottobre 2012 “Per ora ha prevalso la saggezza. Bene ha fatto l’Aula del Senato, su proposta del Pd, ad approvare l’espunzione del ddl Nitto Palma per la riapertura dei termini dell’ultima sanatoria edilizia dal proprio calendario. Una vittoria per chi sostiene la legalità e per tutti i cittadini onesti. ... (continua)

TAG:  CONDONO  EDILIZIO  SANATORIA  CEMENTO  ABUSIVO  DDL  NITTO PALMA  SENATO  ESPUNTO  CALENDARIO 

team_realacci 0 commenti
Abusivismo: dal governo netto no al condono. Una scelta di civiltà 
contributo inviato il 30 ottobre 2012, via ermeterealacci
Roma, 30 ottobre 2012 “Positivo e rassicurante il netto no al condono edilizio che arriva anche dal governo. Il sottosegretario all’Ambiente Fanelli, infatti, oggi ha ribadito in Commissione Ambiente al Senato la ferma volontà del governo di bloccare ogni tentativo di fare favori ai furbi aprendo a nuove sanatorie ... (continua)

TAG:  CONDONO  EDILIZIO  SANATORIA  CEMENTO  ABUSIVO  DDL  NITTO PALMA  GOVERNO  SOTTOSEGRETARIO  FANELLI  LEGAMBIENTE  REPUBBLICA  APPELLO 

team_realacci 0 commenti
Condono edilizio: il Pdl tenta il blitz in Senato, il Pd attacca 
contributo inviato il 26 ottobre 2012, via ermeterealacci
Condono edilizio, la prossima settimana nell' Aula del Senato è prevista la discussione di un provvedimento messo a punto dall' ex Guardasigilli e senatore Pdl Nitto Palma che riguarda l'abusivismo edilizio in Campania. E gli ecodem del Pd lanciano l'allarme: «A volte ritornano» dicono i senatori Pd Roberto Della Seta e ... (continua)

TAG:  CONDONO  EDILIZIO  TERMINI  DDL  SENATO  NITTO PALMA  DELLA SETA  FERRANTE  REALACCI  ABUSI  CEMENTO  SOLE24ORE 

team_realacci 0 commenti
Scala dei Turchi: l'ecomostro deve essere abbattuto 
contributo inviato il 25 ottobre 2012, via ermeterealacci
La spiaggia di Scala dei Turchi, a Realmonte (AG), verra' presto liberata dallo scheletro di cemento armato di un albergo che da piu' di 20 anni rovina uno dei paesaggi piu' suggestivi del litorale siciliano. Lo ha stabilito la Procura di Agrigento dopo la lunga battaglia portata avanti dalle organizzazioni ambientaliste. L'ecomostro di Scala dei ... (continua)

TAG:  SICILIA  ABUSO  ECOMOSTRO  CEMENTO  SCALA DEI TURCHI  REALMONTE 

team_realacci 0 commenti
Maltempo: il nostro territoio è fragile. Mai più condoni 
contributo inviato il 27 ottobre 2011, via ermeterealacci
Roma, 27 ottobre 2011   “Le sagge parole espresse ieri dal Presidente Napolitano sul disastro che ha colpito in questi giorni il nostro paese non devono rimanere inascoltate. Su gran parte d’Italia incombe la minaccia del dissesto idrogeologico, resa ancora più critica dall’accelerarsi sempre più evidente dei mutamenti climatici. E’ una ... (continua)

TAG:  MALTEMPO  FRANE  ALLUVIONI  TERRITORIO  FRAGILE  DISSESTO  IDROGEOLOGICO  CEMENTO  CONDONI  MUTAMENTI CLIMATICI  PREVENZIONE  MESSA IN SICUREZZA 

team_realacci 0 commenti
Realacci: per Italia serve architettura di qualità no condoni 
contributo inviato il 11 ottobre 2011, via ermeterealacci
Roma, 11 ottobre 2011 “Nei giorni in cui torna a farsi largo l’inaccettabile idea di un nuovo condono edilizio, questa proposta di legge va nella direzione esattamente opposta. Può essere vista come una sorta di antidoto contro chi pensa che il nostro territorio possa continuare ad essere violato da colate di cemento brutto e selvaggio. Per ... (continua)

TAG:  PROGETTO  LEGGE  REALACCI  BIPARTISAN  ARCHITETTURA  QUALITÀ  CONDONO  EDILIZIO  CEMENTO  TERRITORIO 

team_realacci 0 commenti
Legambiente, ecomafie business da 20 miliardi euro 
contributo inviato il 8 giugno 2011, via ermeterealacci
''Il business delle Ecomafie vale quasi 20 miliardi di euro all'anno (19,3 nel 2010). Una torta suddivisa tra 290 clan''. Sfiorano in 31.000 (30.824) gli illeciti ambientali accertati ogni anno, pari a 84 al giorno e 3,5 ogni ora (7,8% in piu'). Questi, in sintesi, alcuni dei dati contenuti nel rapporto Ecomafia 2011 di Legambiente, presentato ... (continua)

TAG:  ECOMAFIA 2011  ECOMAFIE  LEGAMBIENTE  CICLO ILLEGALE RIFIUTI  CEMENTO  AGROMAFIA 

team_realacci 0 commenti
Maltempo: ogni ondata di maltempo è bolletino di guerra. Ma prevenzione inesistente 
contributo inviato il 3 marzo 2011, via ermeterealacci
Roma, 3 marzo 2011    “Ogni ondata di maltempo, aggravata anche dagli effetti dei mutamenti climatici, si trasforma in una tragedia: perdite di vite umane, frane e allagamenti, costi sociali altissimi. Un vero e proprio bollettino di guerra che dovrebbe essere affrontato come una priorità impellente di questo paese. E invece il ... (continua)

TAG:  MALTEMPO  MUTAMENTI CLIMATICI  DISSESTO  IDROGEOLOGICO  FRANE  ALLUVIONI  VITTIME  MORTI  CEMENTO  CEMENTIFICAZIONE  PREVENZIONE 

team_realacci 0 commenti
Sequestrata una cittadella abusiva alle porte di Roma 
contributo inviato il 25 gennaio 2011, via ermeterealacci
Un'area agricola di circa 35.000 mq nel comune di Ardea, sulla quale sono stati realizzati 168 manufatti destinati a civili abitazioni ed ulteriori immobili per ristoranti, bar, piscine e campi da calcio, per complessivi 25.000 mc, è stata sequestrata oggi dalla guardia di finanza del comando provinciale di Roma. Il sequestro preventivo è stato ... (continua)

TAG:  ABUSIVISMO EDILIZIO  ABUSI  CITTADELLA ABUSIVA  ADREA  CEMENTO 

team_realacci 0 commenti
"Strade, porto e villette a schiera così vogliono sfregiare la Maremma" 
contributo inviato il 29 novembre 2010, via ermeterealacci
ORBETELLO - Gli affari della laguna sono benedetti dal silenzio. Zitti zitti, vogliono cambiare il volto di Orbetello. E se quella contestatissima autostrada a quanto pare passerà ormai al di qua delle colline, fanno intanto nascere sacre alleanze per rovesciare cemento su uno dei luoghi più belli d'Italia. Tutto è nascosto, inconfessato, nei ... (continua)

TAG:  MAREMMA  STRADE  PORTO  VILLETTE  SFREGIO  ARGENTARIO  ORBETELLO  TIRRENICA  CEMENTO 

team_realacci 0 commenti