.
temi di discussione / indice
restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore commenti
Spiagge, laghi, caserme e terreni conto alla rovescia per la cessione 
contributo inviato il 14 maggio 2010, via ermeterealacci
Fiumi e laghi che attraversano più regioni, come il Po e il Garda, rimarranno in capo allo Stato. Così come il Quirinale, le sedi di Camera e Senato e quelle degli altri organi di "rilevanza costituzionale". Spiagge e caserme dismesse passeranno invece agli enti locali. Mentre in commissione bicamerale compare la bozza di parere sul federalismo ... (continua)

TAG:  DEMANIO  SPIAGGE  LAGHI  FIUMI  CASERME  TERRENI  CESSIONE  AUTONOMIE LOCALI  REGIONI  FEDERALISMO DEMANIALE  SUPERMERCATO  PATRIMONIO 

team_realacci 0 commenti
La Difesa trasforma caserme e fari in alberghi di lusso 
contributo inviato il 12 aprile 2010, via ermeterealacci
Parte la strategia immobiliare del ministero della Difesa che ha deciso di valorizzare o vendere parte del proprio patrimonio. Nel primo caso i militari hanno individuato 36 strutture da trasformare in spazi capaci di generare reddito. Nell'elenco sono, per esempio, compresi 12 fari, che, pur rimanendo in attività, potrebbero diventare alberghi a ... (continua)

TAG:  VENDITA  BENI  DIFESA  CASERME  FARI  ALBERGHI DI LUSSO  CAPO SPARTIVENTO 

team_realacci 0 commenti
Sì dell'Europa, in vigore la prima legge sul cibo a chilometri zero 
contributo inviato il 14 gennaio 2010, via ermeterealacci
Con il via libera dell’Unione Europea è operativa la prima legge sui cibi a chilometri zero, approvata dalla Regione Veneto su iniziativa della Coldiretti, che ha raccolto le firme in suo sostegno. L’aumento del costo dei carburanti incide pesantemente sulla spesa alimentare, visto che ogni pasto percorre in media 1.900 chilometri prima di ... (continua)

TAG:  PRODOTTI LOCALI  MENÙ  SCUOLE  OSPEDALI  CASERME  CHILOMETRI ZERO  LEGGE  VENETO  COLDIRETTI  EUROPA 

team_realacci 2 commenti
Per cosa sono morti? 
contributo inviato il 28 settembre 2009, via LaDemocraziaNelPaeseDelleMeraviglie
condividi Per difendere la pace, la libertà, la democrazia in Afghanistan e la sicurezza internazionale come dicono i nostri politici? Era partito per fare la guerra, per dare il suo aiuto alla sua terra. Gli avevano dato le mostrine e le stelle e il consiglio di vender cara la pelle. (...) Ora che è morto la patria ... (continua)

TAG:  SOLDATI EROI  MILITARI MORTI AFGHANISTAN  MILITARI PRECARI  MORTI EROI  VIVI PRECARI  CASERME  ESERCITO PROFESSIONALS   

cerve87 0 commenti