.
categorie

Riforme Istituzionali / indice

restringi la ricerca
autore data parola chiave
contributo autore
Sono d'accordo con D'Alema: il bipolarismo in Italia è fallito 
contributo inviato il 16 aprile 2010
D'Alema non mi è mai stato molto simpatico, ma la sua analisi della situazione poltica in Italia la condivido. Rispetto al bipolarismo, che ho difeso e apprezzato fino all'altro ieri mi sento come un innamorato pazzo che scopre che la sua donna fa le marchette. L'ho amato fino alla follia (si fa per dire) ma dopo averlo visto all'opera per ... (continua)

TAG: 

Politik2008 0 commenti
Sì alle riforme per l?Italia 
contributo inviato il 15 aprile 2010, via @Blog di Giuseppe Adamoli
Tanti parlano della necessità di di parlare dei ?problemi veri della gente? e non delle riforme istituzionali. Però attenti, lo Stato è scassato e funziona male

TAG: 

Giuseppe Adamoli 0 commenti
RIFORME ISTITUZIONALI 
contributo inviato il 14 aprile 2010
CREDO CHE IL PD, PRIMA DI OGNI ALTRA PROPOSTA,  DEBBA IMPEGNARSI (VERAMENTE  E CHIARAMENTE): a)  PER REINTRODURRE, COSI' COME VUOLE LA QUASI TOTALITA' DEL POPOLO ITALIANO, IL VOTO DI   PREFERENZA ; b) INTRODURRE NEGLI ORDINAMENTI ELETTORALI ITALIANI (NAZIONALI E LOCALI) LA PIU' ELEMENTARE ... (continua)

TAG: 

FRRI55 0 commenti
Cambiare la Costituzione? 
contributo inviato il 14 aprile 2010
Vorrei proporre una questione che non viene mai toccata sui giornali e nei dibattiti televisivi, quando si parla di modifiche alla Costituzione. Sappiamo che per cambiare la Costituzione in Parlamento, occorre l'approvazione di 2/3 dei membri. Questa norma però era prevista da chi ha scritto la costituzione con un parlamento eletto ... (continua)

TAG:  COSTITUZIONE  LEGGE ELETTORALE  PARLAMENTO 

silv 1 commento
Vi spiego perchè la vera porcata non è la legge elettorale ma il sistema maggioritario 
contributo inviato il 12 aprile 2010
Voglio gettare un sasso nello stagno della politica italiana. Voglio dire qualcosa che nessuno si aspetterebbe di sentir dire nel nostro campo ed in questo momento. Voglio rivelare che ho un sospetto che sta assumendo sempre più la consistenza di una certezza: il sistema proporzionale era meglio, molto meglio del ... (continua)

TAG: 

Politik2008 8 commenti
senza norme serie sul conflitto di interessi nessuna riforma e' posssibile!! 
contributo inviato il 12 aprile 2010
Caro (!?) PD, sono finora stato un tuo fedele elettore e ho seguito con interesse, a volte con un certo sconforto, le tue vicissitudini e (qualche volta) i tuoi contorcimenti. Debbo purtroppo dire che, ad una persona di media cultura ed intelligenza che seguisse solo un po' le vicende politiche (quale io sono), la situazione in cui l'Italia si ... (continua)

TAG: 

giannastro 6 commenti
ECCOVI IL FERO FINI 
contributo inviato il 12 aprile 2010
Come volevasi dimostrare, e alla faccia di chi tanti speravano in uno scontro con Berlusconi, eccovi il vero volto di FINI. http://www.repubblica.it/interstitial/interstitial3292704.html   Piero

TAG:  RIFORME  FINI  BERLUSCONI 

pmarmonti 11 commenti
GRUPPO.TEMA 3: QUALI RIFORME SONO PRIORITARIE PER L'ITALIA 
contributo inviato il 12 aprile 2010
Visto che il tema è uscito frettolosamente dalla prima pagina, lo riposto. Credo che tutti noi siamo d'accordo sul fatto che l'Italia ha bisogno di riforme per uscire dall'attuale stato comatoso. Riforme da fare subito, non nei prossimi 10 anni come propone il governo. Tra dieci anni, se resterà nelle attuali condizioni, ... (continua)

TAG: 

cristina1950 106 commenti
Tavolo riforme con il nostro menu 
contributo inviato il 12 aprile 2010, via @Blog di Giuseppe Adamoli
I prossimi tre saranno gli anni delle riforme istituzionali. Bersani e Letta sostengono che tocca alla maggioranza fare la prima mossa, ma così si rischia di rincorrere l?avversario anziché incalzarlo e precederlo

TAG: 

Giuseppe Adamoli 0 commenti
GRUPPO. TEMA 3°: RIFORME PER L'ITALIA: QUALI SONO PRIORITARIE? 
contributo inviato il 10 aprile 2010
Credo che tutti noi siamo d'accordo sul fatto che l'Italia ha bisogno di riforme per uscire dall'attuale stato comatoso. Riforme da fare subito, non nei prossimi 10 anni come propone il governo. Tra dieci anni, se resterà nelle attuali condizioni, l'Italia sarà un paese morto. E noi siamo qui perchè questo non avvenga. ... (continua)

TAG:  RIFORME  PRESIDENZIALISMO  PROPORZIONALE  BIPOLARISMO  SCELTE URGENTI 

cristina1950 18 commenti